SEO on-site e off-site

Anche se con molto ritardo, come promesso oggi torniamo a parlare della SEO. Abbiamo visto nel precedente articolo come sia importante prevedere questa attività e come questa ci aiuti a creare contenuti sempre più interessanti, per riuscire ad attrarre un traffico sempre maggiore sul nostro sito internet.

Accennavamo la volta scorsa del fatto che la SEO si divida in due grandi gruppi: la SEO on-site e la SEO off-site.

La prima si occupa della rilevanza (se ti sei perso qualcosa leggi qua) assicurandosi che la pagina web sia ottimizzata affinché il motore di ricerca individui immediatamente qual è il contenuto principale della stessa. All’interno della categoria SEO on-site includiamo l’ottimizzazione delle keywords (parole chiave), il tempo di caricamento della pagina, l’esperienza dell’utente, l’ottimizzazione del codice e delle URL.

La SEO off-site è invece quella parte del lavoro del SEO che si concentra sui fattori esterni alla pagina web che stiamo cercando di ottimizzare. I fattori più importanti nella SEO off-site sono il numero e la qualità di link, presenza nella rete social, menzioni nei media locali, autorità del marchio e la performance ottenuta nei risultati delle ricerche, in altre parole il CTR che hanno i nostri risultati in un motore di ricerca. Il CTR, acronimo di Click Through Rate, è una misurazione di quante volte un link coinvolto in una sponsorizzazione a pagamento viene cliccato quando appare tra i risultati di un motore di ricerca. Gli strumenti principali per la SEO off-site sono due. Da un lato troviamo appunto i social media, che ci permettono, condividendo i contenuti del nostro sito web, di raggiungere un numero molto elevato di utenti, dall’altro il Link Building o Backlinking, ovvero i link che rimandano al nostro sito. Per link building si intende la vera e propria costruzione di backlink di qualità; in altre parole si tratta di ottenere dei link su siti esterni che rimandino al nostro. Tale attività è di fondamentale importanza per ottenere dei buoni risultati con la SEO, questo perché i motori di ricerca, come abbiamo visto precedentemente, negli anni si sono evoluti e oltre a valutare la qualità dei contenuti interni al sito sono passati a valutare anche come il tuo sito è percepito dal web.

Dunque cosa aspetti?

Posted on 14 Dicembre 2016 in Comunicazione

Share the Story

Back to Top

Questo sito web utilizza cookie tecnici per assicurare una migliore esperienza di navigazione; oltre ai cookie di natura tecnica sono utilizzati anche cookie di terze parti. Per saperne di più accedi alla pagina Cookie attraverso il pulsante Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi