La brochure aziendale

La brochure aziendale non è un solo strumento di presentazione ma è un vero e proprio strumento di vendita. Quando si pensa alla sua realizzazione è fondamentale innanzitutto affidarsi a dei professionisti per presentarsi sul mercato con un prodotto di ottima qualità.

Nella realizzazione di una brochure bisogna tener conto non solo del contenuto, ma anche della forma grafica e del materiale in cui essa viene realizzata. In tutta onestà, non ci sentiamo di stilare una classifica per importanza perché a nostro avviso sono tutti elementi fondamentali per la riuscita di un buon prodotto.

Ma procediamo per piccoli passi. È fondamentale studiare approfonditamente il contenuto della nostra brochure. Così come per le presentazioni, di cui abbiamo parlato in un precedente articolo, la semplicità e la funzionalità sono i criteri su cui basarsi nella realizzazione della nostra brochure. È certo che dovrà essere presente tutto ciò che desideriamo comunicare al nostro potenziale cliente ma è anche vero che deve essere capace di colpire l’interesse del nostro interlocutore. Dunque la scelta di testi accattivanti ed interessanti ci aiuterà a stimolare la persona con cui ci stiamo confrontando. La scelta dei testi è senza dubbio un punto da non sottovalutare. Se avete difficoltà nel trovare la formula e il testo più adatto per la vostra brochure affidatevi a dei copy professionisti; se vi siete affidati ad un’agenzia di comunicazione sicuramente avranno a disposizione tra le loro maestranze copy professionisti.

Concorre alla buona riuscita della brochure anche il layout grafico. Anche in questo caso il nostro consiglio è quello di affidarsi ad uno studio di professionisti in grado di proporvi la giusta soluzione per la miglior resa grafica. Inoltre saprà consigliarvi anche su come poter giocare con i diversi formati disponibili. Al giorno d’oggi è possibile realizzare formati di qualsiasi tipo e sbizzarrirsi con la fantasia! Ma che siano più o meno tradizionali, mi raccomando evitate di strafare perché anche per quanto riguarda il formato vale la regola della fruibilità e della funzionalità.

La comunicazione attraverso la brochure deve essere una comunicazione immediata e d’impatto e quindi la persona che si ritrova tra le mani questo strumento di vendita deve esserne immediatamente colpito e non deve né stufarsi perché troppo noiosa né arrovellarsi nel capire come utilizzarla.

Un’altra strada che possiamo percorrere per personalizzare la nostra brochure e distinguerci dagli altri riguarda i materiali con cui la realizziamo. La carta su cui decidiamo di stampare comunica a sua volta qualcosa, quindi, se ad esempio stiamo proponendo un prodotto di lusso, molto probabilmente ci dirigeremo sulla scelta di una carta materica di un certo spessore che sin dal primo impatto ci porti nella giusta sensazione. Nel mondo delle carte esistono veramente infinite soluzioni per tutti i gusti e per tutte le tasche.

Esistono veramente infinite possibilità per realizzare un prodotto di qualità e personalizzato nella forma, nei contenuti e nel supporto ma il consiglio che ci teniamo a dare è quello di puntare quanto più possibile alla semplicità. A volte nello strafare si rischia di ottenere l’effetto contrario a quanto ci si era prefissati in fase iniziale.

Posted on 20 Febbraio 2017 in Comunicazione, Grafica

Share the Story

Back to Top

Questo sito web utilizza cookie tecnici per assicurare una migliore esperienza di navigazione; oltre ai cookie di natura tecnica sono utilizzati anche cookie di terze parti. Per saperne di più accedi alla pagina Cookie attraverso il pulsante Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi