Emoji, la lingua più parlata al mondo per una vincente campagna di marketing nel World Emoji Day

World Emoji Day - 02 Communication

Da tre anni ormai il 17 luglio si festeggia il World Emoji Day, evento creato da Jeremy Burge, fondatore di Emojipedia, per celebrare le faccine colorate che negli ultimi cinque anni hanno totalmente cambiato il nostro modo di comunicare, rendendolo più diretto e veloce.

Scopo della manifestazione è condividere con altri milioni di persone la gioia di esprimere i propri sentimenti con una semplice emoji. Per l’occasione è stato creato anche un hashtag che può essere utilizzato sulle principali piattaforme social #WorldEmojiDay (seguito logicamente da una faccina sorridente).

Le emoji sono diventate talmente importanti per la nostra vita, che rappresentano la lingua più parlata al mondo: sono oltre due miliardi le persone che utilizzano le faccine per comunicare. Un emoji è molto più semplice da capire e permette a coloro che non parlano la stessa lingua di capirsi a vicenda.

È su questo aspetto che ha puntato la Royal Opera House che ha collaborato con Twitter per raccontare le storie dell’opera e del balletto usando emoji durante il World Emoji Day e realizzare una campagna di marketing che promette di essere vincente.

Durante questa giornata, infatti, la Royal Opera House condividerà una serie di tweet sulla sua pagina Twitter @RoyalOperaHouse, ognuno dei quali racconterà la storia di una famosa opera lirica o di un balletto utilizzando solo emojis. Ovviamente l’iniziativa verrà condivisa anche sulle altre piattaforme social della Royal Opera House.

Twitter supporterà l’iniziativa della Royal Opera House incoraggiandone la partecipazione; il pubblico avrà la possibilità di vincere un paio di biglietti se riesce ad individuare il titolo di un’opera o un balletto pubblicato sulla pagina ufficiale della Royal Opera House attraverso gli emojis in uno dei tweet. Durante tutta la giornata verranno pubblicati i titoli di nuove opere e balletti ogni 30 minuti. Ci saranno quindi molte opportunità di vincita.

Non resta che partecipare e provare a vincere i biglietti messi in palio.

Posted on 17 luglio 2017 in Social Media

Share the Story

Back to Top